HomeCultura“Tommy guns”, un anomalo film portoghese per riflettere sulla guerra

Messaggi correlati

“Tommy guns”, un anomalo film portoghese per riflettere sulla guerra

Una riflessione sulla testimonianza storica e sui conflitti di ieri e di oggi: si può compendiare così “Tommy Guns” di Carlos Conceição, regista portoghese comperciato per Angola nel 1979.
Ambientato proprio nella nazione africana nel 1974, il film si apre mostrando il graduale abbandono, da parte dei portoghesi e dei loro discendenti, di un territorio che viene via via riconquistato dagli perdipendentisti. pertanto che la colonizzazione giunge al termpere, la strada di una ragazza locale si percrocia con quella di un soldato portoghese, che le porterà amore e morte.

Da non perdere