HomeNazionalevia Ballardini e biennale per Shevchenko – Corriere dell'Umbria

Messaggi correlati

via Ballardini e biennale per Shevchenko – Corriere dell’Umbria

Il Genoa cambia guida tecnica. E lo fa in grande stile. Il pari di Empoli infatti non è bastato a Ballardini, che quasi certamente sarà esonerato nelle prossime ore. I nuovi padroni americani di 777 Partners (che prenderanno il timone del club rossoblù dal 15 novembre) hanno infatti scelto un profilo internazionale che risponde al nome di Andriy Shevchenko, che ha battuto la concorrenza di Andrea Pirlo.

 

 

L’idea di Josh Wander, e dei suoi soci, a fronte delle evidenti difficoltà della squadra, era quella di puntare appunto su un profilo di grande fama internazionale, con la capacità di rappresentare anche all’estero il profilo di un club che cambierà radicalmente volto. Il pallone d’oro 2004, 45 anni, avrebbe avuto prima del Genoa un abboccamento con il Monza, che pensava inizialmente a lui come eventuale alternativa per la panchina dei lombardi. Ma, alla fine, il fascino di un club ultracentenario e le grandi potenzialità offerte da questo imminente cambio di proprietà hanno convinto Shevchenko, che sino all’Europeo ha guidato l’Ucraina (raggiungendo i quarti di finale), ad accettare il ritorno in Italia, Paese a cui lui è legatissimo e in chi ha vissuto la parte più importante della sua carriera da giocatore al Milan.

 

 

A lui è stato offerto un biennale sino al 30 giugno 2023, con opzione per la stagione successiva, a una cifra di poco inferiore ai due milioni di euro. L’accordo è stato raggiunto, manca solo la firma del campione ucraino. Che avverrà, probabilmente, la prossima settimana. Per il nuovo Genoa un primo passo di una svolta significativa, che testimonia le grandi ambizioni della nuova proprietà americana. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi messaggi