HomeNazionaleMassimo Ranieri, la figlia riconosciuta dopo 24 anni e la voglia di...

Messaggi correlati

Massimo Ranieri, la figlia riconosciuta dopo 24 anni e la voglia di tornare a cantare dopo il Covid – Corriere dell’Umbria

Massimo Ranieri è uno dei protagonisti di “Con il Cuore nel nome di Francesco” lo show musicale di Rai1, in diretta da Assisi, per una serata di beneficenza. Il cantante si esibirà alcuni dei pezzi che lo hanno consacrato e interagirà con Carlo Conti, presentatore dell’ormai classico appuntamento in Umbria per un concerto che promette emozioni.

 

 

Ranieri, all’anagrafe Giovanni Calone, è uno dei cantanti italiani più amati dal pubblico. Fresco di compleanno, il 3 maggio ha compiuto 70 anni, è anche attore, personaggio televisivo e showman. La sua carriera e le sue celebri canzoni (tra queste Erba di casa mia, Vent’anni, Rose rosse, Perdere l’amore) sono note a tutti. Magari un po’ meno la sua vita privata. Ranieri ha avuto una relazione con Franca Sebastiani (morta nel maggio 2015): dal loro grande amore è nata Cristiana Calone, nel 1971. Inizialmente il cantante non ha avuto rapporti con la figlia: aveva appena 19 anni quando nacque la piccola e decise di rinunciarci. Anni dopo si è accorto di aver commesso un errore e cosi nel 1995 ha deciso di riconoscerla per poi incontrarsi per la prima volta pubblicamente nel 2007, durante una puntata di Domenica Live, programma condotto da Barbara D’Urso su Canale5. Il noto cantante ha avuto poi una frequentazione con Barbara Nascimbene, morta nel 2018.

 

 

Nel corso della conferenza stampa del concerto di Assisi, Ranieri si è pronunciato su come il Covid ha travolto il mondo dello spettacolo e della musica in particolare: “È mancata la musica, il teatro, il cinema, sono mancati a noi e al pubblico che non ha avuto più un momento di svago. Tutto questo è stato capito tardi, ma meglio tardi che mai. Non vedo l’ora che arrivi l’estate e si ricominci a lavorare, ormai ci siamo dopo mesi in cui siamo stati lasciati indietro” ha spiegato Ranieri.

 

Da non perdere